Cantiamo una ninna nanna!

Pubblicato da Diana J. Key il

La ninnananna esiste da sempre: le mamme hanno sempre cercato di usare la loro voce per calmare i loro bambini. Canticchiare, sussurrare, parlare con la voce dolce infatti aiuta a calmare il pianto. Se non fosse così, non avremo continuato a farlo.

Spesso si dice che i neonati percepiscono la nostra emozione e che se la persona loro vicina è calma, anche loro lo sono.  

Beh, cantare ci può aiutare a sentirci più calmi.

Uno dei motivi per i quali la ninnananna funziona in questo senso è che, da un lato, cantare ci costringe a prolungare il respiro e, in questo modo, a rallentare il nostro battito cardiaco. Dall'altro, di solito, teniamo in braccio il bambino o, comunque, gli stiamo molto vicino: la voce è più bassa e abbiamo un maggiore contatto visivo.

Tutto questo crea la prima comunicazione emotiva. Ascoltando l’altro entrando in empatia e comunicando le proprie emozioni.

Molte mamme hanno paura di non saper cantare e spesso mi chiedono come fare per imparare in fretta. Per rispondere a questa domanda, vi racconto una storia che gentilmente ha condiviso con me la mia carissima collega e amica Monica: figlia di genitori audiolesi mi raccontò che sua mamma, le cantava le ninna nanne, che, nei suoi ricordi, sono le canzoni più belle del mondo. Monica mi disse questa frase che non dimenticherò mai:

“Ricordiamoci che anche una mamma audiolesa può cantare una ninnananna al suo bambino”.

Quindi, il corso di canto premaman non serve, basta cantare! Questo vale anche per i papà.

Anche se i vostri figli ormai vanno alle scuole primarie e voi non avete mai cantato a loro, non è un motivo per non iniziare ora. Non è mai troppo tardi per cantare! 

La musica è un ponte che permette alle emozioni di attraversare da una persona all’altra, da un cuore all'altro.

Non potrete mai sbagliare se decidete di cantare al vostro bambino.

Godiamoceli finché sono piccoli.

Prendetevi cura di voi stessi e di vostri bambini, così il mondo sarà ancor più bello di quanto non lo sia già.

 

Ciao


Condividi questo post



← Articolo più vecchio Articolo più recente →